LINING DESIGN

ALURUBBER

20 Maggio 1996 nasce ALURUBBER, il rivestimento in gomma ed allumina.

Era il 20 maggio 1996 quando Valter Palladini depositò la domanda di brevetto per il primo rivestimento al mondo composito in gomma ed allumina. La domanda venne accolta concedendo il numero di brevetto N.01287434. Ora, con un’esperienza da leader nel settore, reinventiamo il rivestimento composito in allumina e gomma, con tecniche nuove, all’avanguardia, frutto di anni di studio e di test. Nasce così: ALURUBBER.

ALURUBBER offre la flessibilità dei tradizionali rivestimenti in gomma, dato che nasce come rivestimento in gomma a profilo liscio, composto da lifter più piastra. Per questo si può installare su qualsiasi mulino: discontinuo, continuo o modulare continuo. Nelle zone di maggiore usura, il rivestimento ALURUBBER viene utilizzato anche nella testata e nel raccordo tra cilindro e testata. ALURUBBER è caratterizzato da pezzi in gomma a profilo liscio nei quali sono presenti dei cilindri di allumina ad altissima densità e di altissima qualità molto vicini tra loro. In questo modo, coprendo il più possibile i pezzi di gomma con l’allumina, abbiamo una superficie resistente e completamente protetta. Inoltre, da studi effettuati, abbiamo constatato che la forma circolare del cilindro di allumina e la sua superficie ridotta eliminano le rotture che invece si potrebbero causare con pezzi rettangolari più grandi.

Sezione di mulino continuo con rivestimento ALURUBBER.

PRINCIPALI VANTAGGI RISPETTO AD UN RIVESTIMENTO IN GOMMA TRADIZIONALE:

  • Gli elementi di allumina estremamente duri forniscono una resistenza senza pari all’usura abrasiva
  • Abbassamento dei consumi energetici del mulino
  • Aumento di produzione di un 15/20%
  • Riduzione del consumo dei corpi macinanti.

Rivestimento composito in gomma ed allumina ad alta densità

ENDLESS

Da un’idea geniale nasce ENDLESS, il primo rivestimento in gomma autorigenerante al mondo.

Dall’esperienza di leader nel settore siamo fieri di presentare il nostro rivestimento in gomma autorigenerante. ENDLESS offre la flessibilità dei tradizionali rivestimenti in gomma, dato che nasce come rivestimento in gomma a profilo liscio, composto da lifter più piastra. Per questo si può installare su qualsiasi mulino: discontinuo, continuo o modulare continuo. Sempre che quest’ultimo sia equipaggiato con corpi macinanti in allumina. ENDLESS, è caratterizzato da pezzi in gomma a profilo liscio nei quali vi sono degli speciali alveoli molto vicini tra loro, studiati per trattenere al suo interno i corpi macinanti in allumina presenti nel mulino. Infatti sarà il vostro mulino ad inserire all’interno di ciascun alveolo la sfera in allumina più adatta, diminuendo così il costo del rivestimento stesso comparato ad un rivestimento composito in gomma ed allumina. Però questo non è tutto, perché il vantaggio più grande di ENDLESS è la capacità di essere autorigenerante. Ovvero di espellere al momento giusto la sfera in allumina consumata e di ospitarne una nuova pronta a dare nuova vita al rivestimento.

Dettaglio di sfere in allumina parzialmente consumate all’interno di ENDLESS. Con questo rivestimento in gomma il mulino diventa più efficiente, perché la macinazione avviene anche tra rivestimento e corpi macinanti.

PRINCIPALI VANTAGGI RISPETTO AD UN RIVESTIMENTO IN GOMMA TRADIZIONALE:

  • Gli elementi di allumina estremamente duri forniscono una resistenza senza pari all’usura abrasiva
  • Abbassamento dei consumi energetici del mulino
  • Aumento di produzione di un 15/20%
  • Riduzione del consumo dei corpi macinanti in allumina
  • Estensione della vita utile del rivestimento, data dalla sostituzione periodica delle biglie di allumina all’interno dell’alveolo.
FAST

FAST: il sistema standard per le soluzioni più comuni

Rivestimento in gomma antiusura, composto da piastra piana, fissata da barre di sollevamento (lifter) a forma asimmetrica irrigidite da un profilo in alluminio vulcanizzato. Lo spessore del lifter montato all’interno del mulino sulla sua piastra in gomma è 75 mm. Il lifter su un lato ha la forma appuntita, quindi risulta adatto alla macinazione con corpi macinanti in silice di pezzatura medio/piccola oppure con corpi macinanti in allumina. Utilizzato su mulini discontinui.

ROTEX

ROTEX: il sistema per mulino più economico ed affidabile del mondo

Rivestimento in gomma antiusura, composto da piastra ondulata, fissata da barre di sollevamento (lifter) a forma simmetrica irrigidite da un profilo in acciaio al carbonio vulcanizzato. Questo tipo di rivestimento avendo la piastra ondulata ed un lifter che non sporge molto, rispetto alla piastra, ha la particolarità di essere adatto alla macinazione con corpi macinanti in allumina. Infatti le ondulazioni della piastra e l’altezza ridotta del lifter aiutano i corpi macinanti a lavorare meglio, riducendo così il tempo di macinazione se comparato ad un rivestimento tipo TYPHON. Adatto alla macinazione con corpi macinanti in allumina. Utilizzato su mulini discontinui e continui.

VORTEX

Rivestimento in gomma antiusura, composto da piastra cuneiforme, fissata da barre di sollevamento (lifter) a forma simmetrica irrigidite da un profilo in acciaio al carbonio vulcanizzato. Il lifter assemblato con la piastra risulta essere totalmente protetto da un lato e scoperto dall’altro lato. Questo tipo di rivestimento prevederebbe la rotazione del mulino in un senso per effettuare la sgrossatura e dall’altro per effettuare la raffinazione. Adatto alla macinazione con corpi macinanti in allumina. Utilizzato su mulini discontinui.

TYPHON

TYPHON: la soluzione per mulini discontinui e continui

Questo tipo di rivestimento è stato studiato per i clienti che hanno MULINI CONTINUI con una delle seguenti caratteristiche: – Cilindro del mulino non forato, sul quale non si vuole effettuare la foratura – Cilindro del mulino con foratura classificante effettuata in modo sbagliato – Cilindro del mulino con foratura standard, sul quale si vuole applicare un rivestimento di tipo classificante. Oppure si può installare su MULINI DISCONTINUI con la seguente caratteristica: – Cilindro del mulino non forato, sul quale non si vuole effettuare la foratura.

TYPHON 80

Rivestimento in gomma antiusura, composto da piastra piana, fissata da barre di sollevamento (lifter) a forma asimmetrica irrigidite da un profilo in alluminio vulcanizzato. Lo spessore del lifter montato all’interno del mulino sulla sua piastra in gomma è 85 mm. La differenza di spessore tra lifter e piastra normalmente è di 45 mm, quindi risulta adatto alla macinazione con corpi macinanti in silice di pezzatura media e medio/grande. Utilizzato su mulini discontinui e mulini continui.

TYPHON 110

Rivestimento in gomma antiusura, composto da piastra piana, fissata da barre di sollevamento (lifter) a forma asimmetrica irrigidite da un profilo in alluminio vulcanizzato. Lo spessore del lifter montato all’interno del mulino sulla sua piastra in gomma è 115 mm. La differenza di spessore tra lifter e piastra normalmente è di 75 mm, quindi risulta adatto alla macinazione con corpi macinanti in silice di pezzatura grande. Utilizzato su mulini continui.